Tanto studio,ma anche tanti amici

  • Stampa


Inizialmente ero interessata a prendere parte a questa iniziativa: però poi ho passato un periodo in cui mi sentivo quasi un'estranea all'interno del gruppo classe e il progetto iniziava a farsi pesante perché tornavo a casa parecchio tardi. Dopo la visita a Strasburgo che ci ha aiutati a rompere definitivamente il ghiaccio tra di noi, ho capito che non valeva la pena buttare via questa occasione, anche perché ritengo che mi servirà molto in futuro.
Per quanto riguarda le conoscenze apprese oltre alla lingua e cultura, posso dire che abbiamo potuto assistere a due incontri molto interessanti sulla cittadinanza europea e su che cosa comporti essere un cittadino europeo.
La professoressa Tibaldi si è dimostrata molto paziente e disponibile verso tutti in egual modo e ho imparato molte cose nuove a livello grammaticale e nei prossimi mesi mi aspetto molto lavoro in preparazione dell'esame e spero che anche chi ha delle difficoltà possa superarle.