Via Peruzzi, 13
41012 Carpi (Modena)
tel. 059 691573 - fax 059 642074
IBAN: ccp IT33C0760112900000017532417
IBAN: ccb IT60F0306902477100000046059
IBAN: ctu IT96Y0100003245243300313532

comunicazioni
Risultati immagini per registro
Comunicazioni
Registro
 
 
Risultati immagini per orario di apertura
transparent-alarm-icon-alert-ic
Orario Segreteria
Orario delle
lezioni

 

Google_for_education.png

Risultati immagini per facebook     Risultati immagini per youtube

sportello telematico

Centro di formazione
ufficiale
img texa
L'impresa incontra la scuola
per la formazione dei
tecnici di domani

Sede ufficiale
"Giornate Formative Docenti"
img omron

 benessere rid

Messaggio
  • Avviso Privacy Policy

    Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la privacy policy.

    Per saperne di piu'

Le feste in India

Iin India, in quasi tutto l’arco dell’anno c’è  una ricorrenza che si festeggia o una fiera che si tiene da qualche parte del Paese. Vengono ricordate le maggiori festività di tutte le religioni presenti in questo vasto territorio. La maggior parte delle feste, con nomi specifici, pur essendo celebrate in tutto il Paese, assumono nomi diversi o sono  celebrate in maniera differente a seconda dei  luoghi.

26 GENNAIO
E’ la festa della Repubblica Indiana: i festeggiamenti sono particolarmente fastosi a Delhi, ma in ogni città sfilano i reparti delle Forze armate seguiti da carri allegorici e danzatori.

6 FEBBRAIO
Vasant Panchami: si festeggia Saraswati, dea della saggezza e della conoscenza. Segna anche l’inizio della primavera e il periodo in cui vengono celebrati i matrimoni.

12 FEBBRAIO
Id-ul-Zuha (Eid-ul-Azha-Bakrid) : ricorda la devozione di  Hazrat Ibrahim (il profeta biblico Abramo) che, per obbedire al comando di Dio, accettò senza discutere di uccidere il suo unico figlio. I musulmani commemorano il sacrificio uccidendo un animale per famiglia o per gruppo di famiglie. E’ una festa gioiosa, in cui si indossano nuovi cappelli e si scambiano visite e auguri.

1 MARZO
Maha Shivaratri: è la più solenne festività in onore di Shiva, uno degli dei che compongono la Trimurti induista. I devoti vegliano tutta la notte in preghiera. In genere, si tengono anche piccole fiere nelle vicinanze dei templi shivaiti.

14 MARZO
Holi : è la festa del raccolto, (simile al nostro Carnevale ndr), ed è entusiasticamente celebrata in tutta l’India con scherzi, risate e lanci d’acqua e polveri colorate sui passanti. Jamshed-i Navroz : è il Capodanno della comunità dei Parsi, che segue il calendario Farsi.

11 APRILE
Ram Navami : il compleanno del semidio Rama, celebrato con preghiere, canti religiosi e la lettura del poema epico religioso Ramayana.

15 APRILE
Mahavira Jayanti : commemora l’anniversariodella nascita del Mahavira, il fondatore del jainismo, un culto tra i più ascetici e austeri dell’India che pone una grande enfasi sul tema della non-violenza. Per i seguaci jaina è un giorno di preghiera, celebrato con pellegrinaggi nei luoghi sacri e con funzioni religiose. Baisakhi (Vaisakhi) in tutto il nord dell’India segna l’inizio dell’anno solare, nel Tatnil Nadu è il giorno di Capodanno. Per gli induisti segna anche la commemorazione del giorno in cui il sacro fiume Gange discese sulla terra, e per i Sikh i festeggiamenti in onore del giorno in cui Singh, il loro ultimo guru, tramutò i Sikh in una razza di guerrieri. In Punjab è la festa del raccolto. Raksha Bandhan : fa parte delle celebrazioni legate alla tradizione famigliare induista. Le donne legano un laccetto attorno al polso dei loro fratelli perchè ricordino che hanno il dovere di proteggerle in caso di bisogno. Nello stato del Maharashtra la festa si chiama Coconut Daj e ricorda come Varuna, dio delle acque, placò una tempesta gettando dei gusci di cocco nel mare.

15 AGOSTO
Giorno dell’indipendenza:  sfilate e cortei in tutto il Paese ricordano l’indipendenza dal dominio britannico, ottenuta nel 1947.

20 AGOSTO
Janmashtmi: commemora la nascita di Krishna, ottava incarnazione del dio Vishnu.
Le celebrazioni cominciano con un giorno di digiuno, seguito poi da processioni, sfilate di carri allegorici e danze tradizionali ispirate a episodi della vita del dio. E’ festeggiato in particolare nei luoghi tradizionalmente associati alla vita di Krishna.

31 AGOSTO
Ganesh Chaturthi : la festa di Ganesh, il dio dalla testa d’elefante che secondo la tradizione elimina gli ostacoli. Nello stato del Maharashtra si portano in processione grandi  statue del dio che, nei dieci giorni successivi, vengono immerse nei fiumi o nel mare.

Makar Sankran: è conosciuta anche come Gangasagar Mela. E’ la festa che celebra l’equinozio autunnale: si celebra in tutta l’India con cerimonie in onore del sole e abluzioni rituali. E’ famosa la cerimonia di purificazione sulle rive del fiume Hooghly, un affluente del Gange che si trova nei pressi di Calcutta. Nello stato del Gujarat è tradizione lanciare degli aquiloni.

26 SETTEMBRE
Navarastri (Dussehra - Durga Puja): la festa delle nove notti, celebrata in onore delle dee Durga, Laksmi, e Saraswati. Il decimo giorno, Dussebra, si ricorda la vittoria di Rama sul demone Ravana o, in alcune regioni, quella di Drnga sul demone Mahishasur.

24 OTTOBRE
Diwali (Deepawali): la festa delle luci, la più importante delle feste indiane. Commemora il ritorno del dio Rama nella città di Ayodhya dopo quattordici anni di esilio. La festa è anche detta Naraka Chaturdashi, e in questo caso ricorda il giorno in cui il demone dell’oscurità Narakasura fu distrutto da Krishna. Le celebrazioni molto suggestive sono ravvivate dall’accensione di lampade ad olio: simbolo della luce spirituale che pervade la terra e della distruzione delle tenebre dell’ignoranza.

26 NOVEMBRE
Id-ul-fitr (Ramadan id): per i musulmani segna la fine del Ramadan o Ramazan, il mese della penitenza e del digiuno.

 

SITO REALIZZATO DALL'ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L'INDUSTRIA E L'ARTIGIANATO "G. VALLAURI"
VIA PERUZZI N. 13-41012 CARPI (MO) - TEL. 059/691573- FAX. 059/642074
Il sito utilizza la licenza Creative Commons "Attribuzione - Non Commerciale - Non opere derivate".
Copyright © 2009 by IPSIA G. VALLAURI - 41012 - CARPI -